Erano a tavola imbandita seduti allo stesso tavolo in una splendida festa di compleanno nella fattoria di loro elettori di Casanova  di Carinola sabato sera u.s. l'on.

grimaldi massimo omMassimo GRIMALDI ed il sindaco Antonio RUSSO con l'avv. Rosa DI MAIO, assessora ai Lavori Pubblici e con loro il dott. Ugo DE CRESCENZO ex candidato al consiglio comunale.

Probabilmente sabato scorso  proprio mentre scrivevamo l'articolo sui rapporti non proprio idilliaci tra i primi due, stavano addentando delle fantastiche alla brace.

L'onorevole, incontrato oggi in piazza a Carinola era, manco a dirlo con la "sua" assessora avv. Rosa DI MAIO e non fa certo segreti sulle soddisfazioni di carattere alimentare di sabato sera! E' lui a dirci della bistecca.

L'assessora tiene a contestare il termine "picche" da noi utilizzato nell'articolo sugli "incontri ravvicinati" e ribadisce la sua appartenenza di carattere politico alle posizioni dell'on. Massimo GRIMALDI ma anche quella di carattere amministrativo che a noi, e credo non solo a noi appare molto più evidente, al Sindaco Antonio RUSSO da quale è ricambiata .

L'avv. DI MAIO  sottolinea che il suo obiettivo è prima di tutto restituire in termini di servizio ai cittadini quello che i cittadini hanno dato a lei nelle amministrative e li ricambia dandosi da fare senza sosta più di tutti altri, a volte sembra più presente di Antimo MARRESE, il che è quanto dire.

Ma la gente o i cittadini, come dicono ormai tutti , plagiati dai grillini che lo hanno ereditato dalla rivoluzione francese, ha dato, in controtendenza la dato nazionale, il maggior numero di consensi del centrodestra della provincia  a  Massimo Grimaldi nelle recenti politiche dove è stato in provincia votato da circa cinquantamila elettori, e non è poco!

santoro giosue"Sarebbe da irresponsabili in questo momento aprire crisi!" Dice l'assessora negando qualsiasi tipo di movimento tellurico neanche "tentato" , la pace regna sovrana insomma, anzi regnerebbe a sentire qualcun altro vicino all'onorevole e lui stesso, eravamo seduti sulle comode poltrone del Bar di Katia che scioglie i pensieri e fuga le preoccupazioni.

E' prossima, ancora dopo dodici anni, la riconferma di Pasquale DI BIASIO alla Presidenza del CITL e ci sembra proprio che anche questa  venga "subita" e non certo "promossa" e tanto meno "gradita" da parte dell'On.Massim GRIMALDI che ritiene essere i colleghi consiglieri regionali OLIVIERO e ZANNINI, e soprattutto quest'ultimo al cento per cento, gli artefici della riconferma e il nostro unico onorevole caleno sembra quasi solidale al "ghiottone amaro" che dovranno mandar giù i tanti PD del nostro comune che a DI BIASIO fanno la guerra, per modo di dire è chiaro, dal 2008!

Non solo ma l'on.GRIMALDI ci è sembrato anche essere d'accordo con chi avrebbe proposto la riduzione dei compensi a Presidente e CdA del Consorzio se è vero, come sembra che il compenso del Presidente raggiungerebbe circa diecimila euro mensili lordi che forse verrebbero quindi percepiti da dodici anni! Ma è così?

Allora anche la proposta del Presidente della Camera dei Deputati FICO lo vede d'accordo? "Perchè no? Se è costituzionale."Risponde subito.

dibiasio pasq18Altro che "Grandi intese!" D'altra parte non è un segreto che l'on. Massimo GRIMALDI se è vero, come è vero, è grande amico  di Franco DI BIASIO, che si candidò in alternativa ad Antonio RUSSO nelle ultime amministrative e che lo ricambia, pur restando, per ora, nel PD, ma  può mai essere amico di chi gli ha candidato in contrapposizione alle regionali la figlia ?

Nicchia intanto l'onorevole sulla vicenda comunale, fa buon viso a cattivo gioco? No lui pensa soprattutto alla soddisfazione dei suoi elettori  e non fa segreti che vorrebbe essere coinvolto di più e saperne di più e si lamenta, a ragione, del nostro errore involontario nel confondere i numeri dei voti da lui riportati nelle recenti politiche dove effettivamente a Nocelleto i voti da lui riportati nelle tre sezioni per Massimo GRIMALDI sono stati  745 mentre il candidato M5S ne ha riportati 496 e a Casale di Carinola solo 409 a fronte dei 372 del candidato M5S e i 256 del PD Gennaro OLIVIERO .

Ma torniamo al chiarimento. Ci sarà in sede di riunione di maggioranza prima del Consiglio Comunale per il Bilancio già fissato per il prossimo 19 Aprile in Prima Convocazione e 21 Aprile in seconda.

Dorme sonni tranquilli il Sindaco Antonio RUSSO che pubblicamente continua nelle effusioni sentimentali con l'on. GRIMALDI e lo stare seduti vicini sabato sera potrebbe esse un indizio ma, se non ricordiamo male, era seduto anche accanto all'Ing. MARTULLO nella cattedrale e in più occasioni!

A noi, e forse non solo a noi, decidere tutto o quasi, come è naturale che sia, è sempre e solo lui, il Sindaco Antonio RUSSO, che, mentre l'ex Sindaco di Falciano del Massico, Giosué SANTORO giunto a farci compagnia nello stesso locale, lamenta una sorta di frenetico "spoil system" da parte della nuova amministrazione che gli è succeduta, quella guidata dall'ing. Erasmo FAVA.

A tal proposito l'ex sindaco SANTORO cita  l'episodio relativo alla gestione del parcheggio alla Stazione Trenitalia di Falciano-Carinola-Mondragone,  noi gli facciamo rilevare invece che qui con il sindaco RUSSO e chi lo ha preceduto, lo spoil system non c'è stato,anzi vengono confermati sempre, o quasi, gli stessi e relativamente alla riduzione delle spese e ai tagli, peggio che Quintino Sella e Urbano Rattazzi, ma Antonio RUSSO, anche se scherzando, ci lascia con le parole :"Vuoi vedere che non mi votano il bilancio?"

Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 210 visitatori e nessun utente online

 

 

Statistiche Sito

Utenti
68
Articoli
6863
Visite agli articoli
10669522

GDPR e EU e-Privacy