Faremo Pasqua con i rifiuti in strada? Naturalmente ci auguriamo che l'Amministrazione Comunale ed in particolare l'assessore all'ambiente Francesco

rif noc18GIACCA trovi la soluzone al problema ma ci consentirà l'assessore di essere scettici!

La situazione rasenta l'incredibile: abbiamo la società che gestisce il servizio che è commissariata  in quanto raggiunta alcuni mesi orsono da una interdittiva antimafia, ciononostante però almeno fino a dicembre il nostro gli operatori ecologici poi l'arrivo del DURC (documento unico regolarità contributiva) ha reso di fatto impossibile la corresponsione del dovuto.

"Avevamo già pronto il mandato di circa centoduemila euro ma non possiamo pagare!"Ci dice l'assessore alle finanze Antimo MARRESE.

giacca frankLa riunione del 14 Marzo in Prefettura a Caserta, promossa dagli stessi dipendenti della GOSERVICE, dove oltre ai sindacati che li rappresentavano, c'erano gli stessi dipendenti ed i commissari e rappresentanti della società e il Dirigente Responsabile del Settore ing. Saturnino DI BENEDETTO e l'assessore dott. Franco GIACCA che ci preannuncia l'affissione ad horas di un manifesto dell'amministrazione che chiede scusa alla cittadinanza per i disagi creati dal diservizio e spiega le ragioni ma ci informa anche che, come già accaduto alcune settimane orsono, sarà incaricata una ditta che evidentemente ha il DURC in regola, di effettuare la raccolta straordinaria dei rifiuti in strada.

Avremo anche noi da pagare altro straordinario TARI?

Niente affatto poichè le somme che sborseremo saranno addebitate alla società inadempiente!"

Ci dice l'assessore GIACCA,e lo conferma anche il Dirigente del Settore, ing. DI BENEDETTO, il quale fa un discorso pressoché identico ma, alle nostre contestazioni dibenedettosui mesi trascorsi senza che, da quando è stata commissariata la GOSERVICE ad oggi, si sia presa una decisione che  faccia uscire le frazioni del nostro comune da questo stato di precarietà che porta al disservizio quotidiano.

A nostro avviso e sommessamente ci sembra che sarebbe stato più logico pensare ad una nuova gara, un nuovo contratto con una nuova società, ci risponde il Dirigente che in effetti " il debito contributivo della società commissariata ammonterebbe a quasi un milione e mezzo di euro e che è stato presentato- se abbiamo ben capito- un nuovo progetto alla SUA ma pare che anche altre società sarebbero in difficoltà e comunque avrebbero richiesto la possibilità di scindere il debito contributivo di pertinanza del nostro comune con conseguente ripresa dei rapporti e dei pagamenti e quindi del servizio!"

Comunque ai cittadini sarà permesso di fare una riflessione su un dato di sfatto slegato dal rapporto causa effetto, questa:  se c'era un servizio che funzionava con le passate amministrazioni era quello della RSU ma l'ing. DI BENEDETTO dissente con forza, "le passate gestioni allora" ci correggiamo.

"Allora sì!" Dice subito l'ingegnere che ribadisce ancora che in ogni caso provvederà la ditta che sarà scelta nell'elenco di quelle autorizzate dalla SUA per i servizi straordinari che non solo non graveranno sulle tasche dei cittadini ma sarebbero anche , in un certo senso, più economici.

Una sorta di paradosso insomma. Intanto i rifiuti fanno bella mostra come dimostrato dalle foto di oggi alle 11:00 a Nocelleto.

Percorso