CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

POLITICA

ADDIO PUC . BENVENUTA TRASPARENZA SULLE SPESE FATTE (VIDEO)

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Qualcuno sta certamente gongolando stasera nonostante sia stata votata la morte del PUC, annullata infatti la delibera del consiglio comunale n.1 del 2017 con la quale era stato approvato, parlo di chi probabilmente ha provocato il sequestro degli atti da parte dell'A.G. che

migliozzi russo dimaioha dato inizio ad una sorta di processo culminato con la condanna a morte di uno strumento urbanistico partito addirittura nel 1995 ma mai giunto al traguardo. Mancavano in consiglio la vicesindaca dott.ssa Elisa MAZZUCCHI ed il geom.Mario NICOLO' oltre alla ormai endemica assenza giustificata di Franco DI BIASIO. La capogruppo PD dott.ssa Maria SORVILLO ha letto una dichiarazione ed è andata via senza attendere la replica che è stata durissima sia da parte del Sindaco che da parte del Presidente del Consiglio Comunale dott.ssa Antonietta Migliozzi , repliche che potrete vedere e sentire nel video sottostante quasi integralmente. Avrebbe fatto meglio a restare così avrebbe potuto replicare a sua volta anche se non sarebbe stato semplice. La dott.ssa SORVILLO ha esordito:"Essere umile, ritengo che alla fine ripaghi sempre.
Quest’amministrazione, invece, ha dimostrato di essere arrogante facendone oggi pagare le conseguenze ai cittadini. In occasione della celebrazione del Consiglio comunale del 09 gennaio nel mio intervento chiesi un rinvio allo scopo, tra l’altro, di verificare l’esatto numero degli alloggi, avendo avuto dei dubbi in merito al sovradimensionamento degli stessi, dichiarandomi, altresì, disposta ad una collaborazione, considerando l’argomento al di sopra di ogni ideologia.
 A fronte di questa mia richiesta l’amministrazione comunale arroccata e ferma sulle sue posizioni rigettava la stessa, determinando la mia dichiarazione di voto contraria. " Ha fatto un escursus poi sulle varie consulenze e pareri succedute al "sequestro degli atti" che nè lei nè nessun altro ha menzionato in consiglio ed infine richiamando anche una dichiarazione della consigliera Giusy TUOZZI che "chiedeva all’amministrazione di fare una valutazione oculata evitando di prendere decisioni che potessero determinare ulteriori danni economici per l’ente e la cittadinanza", vale a dire chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati da un pezzo,la Capogruppo PD concludeva:"Il PUC che avete adottato, anche a parere dell’avv. Laudadio è contrario all’interesse pubblico e quindi agli interessi di tutta la Cittadinanza Carinolese ed è il frutto della vostra arroganza e  incapacità amministrativa.
   Per concludere è dimostrata la responsabilità politica, amministrativa e contabile sicuramente di tutti coloro che hanno fortemente voluto adottare questo PUC ,ed è a costoro che io mi rivolgo : qualsiasi decisione consequenziale voi assumerete, tenuto conto di ciò che ho anticipato in despirito tuozzipremessa, spetta solo ed esclusivamente a voi. " E abbandonava l'aula consiliare. Restavano invece fino alla fine il capogruppo Cinque Stelle DE SPIRITO che ,dopo aver fatto tre domande al sindaco RUSSO alle quali non poteva che rispondere come ha risposto, ha votato con dichiarazione di voto favorevolmente all'annullamento della delibera come tutta la maggioranza presente e Giuseppina TUOZZI che invece si è astenuta. Erano presenti in  aula i due RUP ing. Antonio MENDITTO e ing. Saturnino DI BENEDETTO e con loro l'ultimo  arrivato in UTC ing. Fabio PASSARETTI. Potrete , sempre se vorrete, vedere ed ascoltare gran parte degli interventi nel video sottostante ma desidero sottolineare l'intervento del sindaco che ha voluto replicare evidentemente, anche se non lo ha specificamente detto, al manifesto del PD intitolato il PUC della vergogna, dove era scritto" Dopo la sospensione del PUC, tutti gli atti prodotti da questa amministrazione, hanno determinato solo un indebitamento dell’Ente" e Antonio RUSSO con pazienza da certosino, evidentemente supportato dall'ufficio finanziario che gli ha fornito i dati, ha specificato una per una tutte le spese sul PUC, specie le somme pagate al redattore ed agli altri professionisti "impegnati a vario titolo"affrontate dalle amministrazioni comunali succedutesi dal 1995  e così sentirete Russusso partire da quando "Sindaco Antonio MATANO e assessori Rocco RUSSO, Evelio SPAZIANO, Pasquale DI BIASIO e Luigi DE RISI,con delibera di giunta n.444 del 1995 conferiscono incarico all'ing. Domenco MARTULLO di redigere lo strumento urbanistico" incarico ribadito e riconfermato con delibera di giunta n. 55/2011 Sindaco DE RISI, assessore all'urbanistica Luigi Maria VERRENGIA, ass. PAGANO Antonio, ass. GIORGIO Antonio e Ass. Fabio PASSARETTI, ha quindi invitato a leggere questa delibera e precisa per le somme "liquidate al professionista: nel 1996 dieci milioni di lire, venti milioni nel 1999,sedicimilionicentocinquantasei nell'anno 2001 e euro15.000 nell'anno 2005, euro 14.520 nell'anno 2013 poi c'è un incarico conferito al dott. agrononomo Pasquale Francesco GALDIERI incaricato con delibera di giunta comunale n.223 del 11.07.1996  quindi l'ammiinistrazione attuale-dice il sindaco RUSSO- non c'entra!" E specifica che le somme liquidate ammontano ad ottomilioniquattrocentonovantase di lire e aggiunge una delibera di conferimento incarico ad una associazione di professionisti Arch.Mario CATANZARO Capogruppo, arch. Salvatore MONTEFORTE e ing. SARSELLI Gennaro, redattori dello studio di zonizzazione acustica incarico conferito con determina area tecnica  del 10.09.2006 con somma liquidata nel 2009 di oltre 7.000 euro e dice ancora Russo:"Si continua, dott. geologo Tommaso FUSCO redattore delle indagini geognostiche, geotecniche con incarico delibera di giunta n.12 del 24.02.2002  somme liquidate: euro 10.000,00 nell'anno 2004; euro 4.200,0 nell'anno 2006; euro 6.000,00 nell'anno 2011;euro 17.479,00 nell'anno 2013 ed euro 6.480,00 ed euro 1640,00 nell'anno 2014. fino ad oggi ed è così che viene fuori che a fronte dei poco meno dei centocinquantamila euro elargiti in tutto questo periodo, solo 9.000,00 euro sono stati dati ai componenti dell'Ufficio di Piano, all'Ing. Sisto BERTOLINO € 6.500,00 e € 2.500,00 avv. Pia ZAMPI, e poi ancora incarico conferito con delibera di giunta  Sindaco De Risi assessori Del Prete e Marrese, del. n.14 del 04.02.2016 somme liquidate €.6.100,00. Poi finalmente conclude "arriviamo agli incarichi conferiti dall'amministrazione RUSSO circa seimila euro alla DICEA della FEDERICO II ed appena millecinquecento euro all'avv. LAUDADIO." 

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - POLITICA - ADDIO PUC . BENVENUTA TRASPARENZA SULLE SPESE FATTE (VIDEO)