Abbiamo la fortuna di conoscere uno dei centomila icritti alla Piattaforma Rousseau, un "grillino" della prima ora, sono tanti gli anni trascorsi dalla sua registrazione sulla piattaforma online, peraltro avvocato preparatissimo di Sessa Aurunca, di lui ho una stima

immensa ed è per questa ragione che ho chiesto proprio il suo parere sulle dichiarazioni-ultimatum- di Luigi DI MAIO, deputato e capo politico M5S, di ieri pomeriggio all'uscita delle consultazioni con il presidente del consiglio, avv. Giuseppe CONTE  e in compagnia degli inseparabili caigruppo di Camera e Senato M5S.

Non si fa pregare l'avv. Corrado PALMIERI che risponde:"Questo famoso ultimatum dato da DI MAIO penso sia soltanto un diversivo, architettato per gettare fumo negli occhi alla base, e questo in previsione della votazione su Rousseau.

In  altre parole Di Maio vuol far passare il concetto che lui riesce a costringere il PD a scendere alle sue condizioni. Io penso che l'accordo ci sia da mesi, forse addirittura  dalle elezioni europee!

Credo che quindi   la "levata di scudi" di ieri pomeriggio sia soltanto un diversivo in  vista appunto della votazione sulla piattaforma Rousseau anche se io spero che si inventeranno qualcosa per non votare considerato che il risultato di una tale votazione sarebbe tutt'altro che scontato.

Non sono infatti sicuro che ci sarebbe un sì al contratto di governo o trattativa o come lo vogliamo chiamare, con il PD.

Credo che questo sia il pensiero di molti di noi.

Chiaro però che poi ognuno ha le sue convinzioni e vota per conto suo..."

Naturalmente a questo punto non potevamo esimerci dal chiedergli se avesse votato sulla piattaforma!  E lui:"Si sono iscritto e voterò a favore dell'accordo col PD... non sono uno di quelli che vuole consegnare il paese alla destra".

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 267 visitatori e nessun utente online

DJ-imageslider

  • LIA7.jpg
  • LIA6A.jpeg
  • LIA4.jpeg
  • LIA3A.jpeg
  • LIA3.jpeg
  • LIA2A.jpeg
  • LIA1.jpeg

GDPR e EU e-Privacy

crucis_sanruosi.jpg