Controlli serrati mai visti prima dalle nostre parti su Casanova di Carinola da parte della Polizia di Stato di Sessa Aurunca. Stasera  alle 20:00 ho attraversato la frazione

polstato sessa1di ritorno da Falciano del Massico e c'era una gazzella nella parte sud di via Nazionale all'incrocio con la piazzetta antistante l'imbocco di via Padre Michele Piccirillo, dove c'era un agente della Polizia che con una torcia guardava all'interno delle auto in transito, costrette a rallentare fino a dover percorrere quel tratto a passo d'uomo!

Ottima iniziativa della Polstato!

Anche il lato nord di via Nazionale al cosiddetto bivio Grella all'incrocio con via Selleccola era presidiato da altri Agenti della Polizia di Stato di Sessa Aurunca con un'altra Gazzella.

Non so se  il numero ormai impossibile dei furti perpetrati nelle scorse settimane abbia o meno provocato l'iniziativa  che pare sia di amici dell'on. Massimo Grimaldi, in primis il giovane Carmine Di Guida per la raccolta di firme con petizione popolare intitolata "Potenziare i controlli sul territorio del Comune di Carinola" ed indirizzata al Prefetto di Caserta o/e la missiva già inviata a mezzo PEC sempre al Prefetto di Caserta che porta le firme dei soli tre capigruppo consiliari di minoranza del Movimento Cinque Stelle, Renato Luigi De Spirito, di Siamo Carinola Rosa Di Maio che ovviamente rappresenta anche Giacca e Nardelli e Carinola Rinasce, Franco Di Biasio potrebbe aver dato subito i suoi frutti.

Il  post allegato alla copia della lettera inviata al Prefetto concludeva:"la sicurezza è un bisogno primario che ci troverà sempre tutti dalla stessa parte!"

C'è da chiederle:  in che senso? Visto che il documento porta solo la firma dei tre capigruppo di minoranza suddetti, manca quella delle capogruppo di maggioranza e del PD che forse avranno prese altre iniziative!

Nella lettera all Prefetto dei Capigruppo datata 27 Novembre ed inviata, ripeto, via PEC è scritto: "Siamo a chiederLe maggiore attenzione nell'opera di prevenzione e repressione di furti in abitazioni e locali privati, pur riconoscendo l'encomiabile impegno delle Forze dell'Ordine.

Da molti mesi il nostro comune è quotidianamente oggetto di saccheggio da parte di malviventi che derubano in abitazioni in qualsiasi ora del giorno e senza scrupoli.

I nostri paesi sono stati relativamente tranquilli. .omissis .i furti avvenuti hanno fatto crescere la paura. omissis. .i nostri concittadini sono barricati in casa. . ."

Evidentemente la risposta è  arrivata a stretto giro!

Ma questo è solo l'inizio. . . Tempi duri per gli Arseni Lupin di Carinola e dintorni!

Percorso

Abbiamo 156 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy