Durato oltre tre ore il consiglio comunale della seconda, e forse ultima, parte dell'amministrazione Russo a Carinola. Si è visto di tutto e di più! Un'affluenza di pubblico

corrida1senza precedenti per questa amministrazione e per la prima volta la "diretta streaming" sulla pagina facebook carinola.net della quasi totalità degli interventi fatti in consiglio che potranno essere più esplicativi di qualunque considerazione fatta da noi o da altri!

Le opposizioni hanno diligentemente scelto le rispettive posizioni, tre della vecchia minoranza, Franco Di Biasio compreso, a sinistra ed i nuovi approdati all'opposizione, Giacca compreso, a destra!

La presidente del Consiglio Antonella Migliozzi ha avuto il suo bel da fare per mantenere l'ordine e per non far diventare rissa quella che comunque in certi passaggi è sembrata una vera e propria "Corrida"!

Non hanno risparmiato niente Di Maio, Nardelli e Giacca ad Antonio Russo, sindaco che nonostante il trascorrere degli anni, non ha perduto neanche un grammo della sua "verve dc", non è sembrato perdere mai la calma nonostante le vere e proprie bordate che arrivavano dalla sua sinistra dove erano seduti tre dei suoi vecchi compagni di lista!

Nardelli a muso durissimo, chiamandolo ripetutamente a tu per tu e ripreso a voce altissima dalla presidente,  gli ha detto:  Dimettiti!

Nessuno dei tre è stato morbido visto il muro eretto da questa maggioranza nei loro confronti! Perfino Franco Giacca che ha tenuto aa precisare di non far parte del gruppo Grimaldi, cosa che invece ha ribadito con chiarezza Rosa Di Maio, si è scagliato a muso durissimo contro il Sindaco tacciandolo, sia pure in modo indiretto, di essere bugiardo quando afferma di avergli chiesto le dimissioni!

Eppure fino a ieri mattina c'era ancora qualche goccia di miele nel cucchiaino quando Giacca e Russo si erano incontrati al piano terra del municipio!

Rosa Di Maio ha parlato forse più di mezzora e sono stati trenta minuti di accuse e di rivendicazioni ma Antonio Russo, seppure interrompendola quasi sempre, contestando puntualmente ogni sua affermazione, non batteva ciglio :quella maggioranza di prima è morta e non c'è più!

Lo confermava ad alta voce la stessa Presidente spogliandosi di quella posizione super partes che avrebbe dovuto tenere e di fatto confermando le opinioni di chi sostiene che l'incrinatura originante la crisi e la rottura con Grimaldi è arrivata proprio dalle sue parti!

Tutti , meno la Di Maio, gentilissimi con la neo assessora Giusy Tuozzi che non ha neppure contestato le parole di Rosa Di Maio che a un certo punto si è scagliata contro la Migliozzi, ritenendola appunto, anche se non l'ha detto, forse la causa principale della rottura!

Mielose le parole di benvenuto del sindaco Antonio Russo nei confronti di Franco Di Biasio nei cui confronti sembra spalancare le porte di una possibile futura alleanza, d'altra parte deve essere grato a chi per due anni ha fatto sì che, nei banchi del consiglio, ci fosse, anche se forzatamente, un consigliere di opposizione in meno!

Franco Di Biasio "pontiere" e protagonista quando ha chiesto alla maggioranza e ai tre "nuovi" della minoranza di votare scheda bianca per dare alla vecchia minoranza il posto della Tuozzi nella Domitia Mare e Monti.

Questo, dopo che lo stesso Di Biasio si era astenuto senza aver fatto dichiarazione di voto, insieme a Sorvillo e al Cinque Stelle Renato De Spirito, sul primo vero ed importante punto all'OdG, quello sulle partecipate, dove la Di Maio ha dato il meglio di se stessa, mettendo in grandissima difficoltà l'assessore al bilancio Antimo Marrese, cosa peraltro accaduta per la prima volta in consiglio!

Così Di Maio,Giacca e Nardelli hanno votato contro con tanto di motivazione e i tre della vecchia minoranza si sono astenuti.

Votata la Sorvillo nella Domitia mare e Monti solo con il suo voto e quello di Franco Di Biasio che ha dichiarato di non rinnegare di essere stato PD ma ha comunque costituito il nuovo gruppo Carinola Rinasce.

Quindi i tre della vecchia vanno ognuno per fatti suoi essendo tre gruppi mentre la nuova minoranza "Siamo Carinola" è per ora solida ed unita con un solo capogruppo Rosa Di Maio.

Percorso

Abbiamo 961 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

matidia.jpg