CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

OPINIONI

SS. MARIA DELLE GRAZIE SANTUARIO LA CRONACA E LA POESIA ( VIDEO)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'arrivo di Sua Eminenza il Cardinale Stella e l'inizio della cerimonia era previsto per le 19,00 ma mancavano pochi minuti alle 20,00 quando è sceso dalla vettura nello spiazzo antistante la stele. Forse la bellezza degli affreschi, e non solo quella, della Basilica di

S.Maria in Foro Claudio, dove don Luciano mi ha detto che sarebbe passato il Patriarca prima di venire a Casale, lo hanno forse estasiato al punto di non fargli rendere  conto del tempo che passava.

maria ssMa il tempo è passato in fretta anche alla stele di via Santa Maria a Casale, dove ad attenderlo c'erano i tre sindaci di Carinola, Mondragone e Falciano del Massico, con la fascia tricolore, Antonio Russo, Virgilio Pacifico e Erasmo Fava.

Mancava il Sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso ma in compenso ho notato tra il pubblico l'avv. Gianluca SASSO, Priore della antichissima Confraternita di S.Carlo.

C'erano anche il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Carinola, Mar.llo Giuseppe Fusco, il Commissario Comandante degli Agenti di Polizia Penitenziaria Egidio GIRAMMA e naturalmente il Comandante della Polizia Urbana di Carinola capt. Antonio DI NARDO. Ad attendere tutti bellissima come sempre anzi ancora più bella, "Immersa in questa luce così pura, la chiesa di Santa Maria, alta, solenne, domina il burrone." come la definì nella sua famosissima poesia Rio Santa Maria, uno dei figli più grandi, per me il più grande di sempre, di questa Casale, il poeta scrittore Nicola Napolitano.

arrivo cippoLa cornice di un pubblico di fedeli straripante come un fiume in piena ma costretto ad un ordine mai visto in simili occasioni da una organizzazione che definisco perfetta ha completato questo vero e proprio quadro d'autore dell'evento del Santuario di Maria SS. delle Grazie.

Ho accompagnato per l'intero percorso il corteo delle personalità cui facevano da antesignani ovviamente Sua Eminenza il Cardinale Beniamino Stella che non mancava di salutare con segno benedicente ogni cittadino affacciato davanti alla propria abitazione lungo il percorso e con lui S.E. il Vescovo Piazza e don Luciano Marotta e subito dopo i tre sindaci e poi tutti gli altri, ai loro lati due Carabinieri in grande uniforme.

suore1Durante il percorso S.E. Mons. Vescovo non ha mancato di ricordare lo straordinario evento della "Processione di Maria SS. Assunta a Mare" di Mondragone, impressionato dai giovani che si tuffavano nella prossimità della barca per seguire la processione.Il Cardinale STELLA replicava:" tradizioni che non vanno mai abbandonate!"

Poi finalmente l'arrivo alla Chiesa di S.Maria dove un grande applauso scandiva gli ultimi metri dei Prelati!

Visita e preghiera, all'interno della Chiesa, di pochi attimi di Sua Eminenza il Cardinale Beniamino STELLA, del Vescovo S.E. Mons. PIAZZA e di don Luciano Marotta.

Inizia poi la SS.Messa, sullo splendido altare allestito all'esterno, presieduta dal primo e concelebrata dagli altri prelati. Presente tutto il clero della Diocesi.

Poche parole da parte di S.E.Mons. Piazza per dare il benvenuto al Patriarca qui il fedeli2Vescovo definisce il popolo di Casale "Buono e generoso in una trasparenza di vita che sa affrontare problemi anche delicati e difficili ma che trova anche nella fede un fondamento forte, un fondamento certo, quella retta speranza che si radica nel cuore, che trova nella fede in Maria nostra Madre uno dei punti focali.

Ecco perché questo luogo racconta come uno scrigno, come un piccolo cuore, le vicende di tante persone.. ." Ha poi spiegato il perchè della scelta di dedicare alla famiglia questo luogo ma famiglia intesa anche come luogo "famiglia presbiterale" ed ecco quindi la ragione della venuta del Cardinale STElla che è Prefetto della Congregazione per il Clero perchè da questo luogo nasca e prolifichi la famiglia presbiterale e quindi le vocazioni religiose. E' stata poi la volta delle lettura da parte di don Michelangelo Tranchese del decreto sindaci presentiepiscopale di S.E.Mons. PIAZZA che ha eretto a Santuario questa Chiesa ed ha nominato Don Luciano MAROTTA suo Rettore. Mi piace pensare che in queste ore a gioire siano i resti di un altra piccolissima cappellina dove pure era affrescata una immagine di Maria SS.delle Grazie, dove pure si recavano a pregare ottenendone grazie, coppie in difficoltà, anche questa eretta in prossimità di un Rio e precisamente Rio POZZANO che dista solo un paio di chilometri dal Rio Santa Maria , affresco di Maria SS. delle Grazie che anzichè sulla roccia era stato realizzato su tufo, ragione per la quale è caduto in pezzi ed i pezzi sono gelosamente custoditi nella sagrestia di una cappella della nostra forania! Ma a gioira dal Paradiso sarà sicuramente "Antonia Fava" che sempre il poeta Nicola Napolitano vede, nella citata poesia intitolata Rio Santa Maria, come una " pallida fanciulla, cammina a piedi nudi tra le pietre e arrivo cipposciacqua i panni della matrigna, le porge aiuto e l'accompagna, la colma di amorevoli premure una bella "Signora" tutta bianca." Una chiosa finale: Nicola Napolitano nato a Casale di Carinola il 17 Gennaio 1914 Ha lavorato la terra fino a 22 anni ha sofferto la morte del padre quando aveva solo tredici anni. Laureato in Lettere all'Università di Roma. Prigioniero dei Tedeschi in Grecia e successivamente in Germania. Preside ITC Formia e Fondatore nel '78 del Liceo Linguistico "Shakespeare" di Formia. Poesie pubblicate in Brasile, U.S.A. Svizzera, Grecia, Romania, Spagna, Premio della Cultura del Presidente del Consiglio dei Ministri 1982 ma non ha avuto ancora neppure un vicolo a lui intitolato dalla sua Casale.

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - OPINIONI - SS. MARIA DELLE GRAZIE SANTUARIO LA CRONACA E LA POESIA ( VIDEO)