ATTUALITA

Dal Vesuvio al Cupolone
Dal Vesuvio al Cupolone
Nel blog dedicato al ritorno di Gianluca Capozzi a Casanova, avevamo affermato che sarebbero mancate le luminarie, abbiamo sbagliato, le luminarie ci sono, sia pure ridotte rispetto alla festa di Maggio, ma si è colta l'occasione della ricorrenza della festa di San Pietro e non è ancora finita perchè stasera si esibisce un altro famoso gruppo musicale "DAL VESUVIO AL CUPOLONE", sempre nella piazza principale di Casanova.Non solo luminarie ma anche fuochi artificiali oggi all'alba, poi più tardi recandomi all'edicola altri botti di tutto rispetto e altrettanto rumorosi: sul "Corriere di Caserta" un articolo di Pasquale Passaretti che narra di una rottura nella maggioranza o comunque un malessere causato da una riunione più o meno segreta, notturna, se ben ricordo, tenutasi a Nocelleto degli amici e dei fans del consigliere regionale locale, con la presenza, sempre secondo il detto articolo, del Vice Sindaco  DE RISI, degli assessori DEL PRETE e RUSSO e del consigliere Micillo, che, a quanto pare, non avrebbero gradito alcune recenti decisioni del primo cittadino, secondo noi,una sorta di 

Un fontanino del comune
Un fontanino del comune
Nell'associarmi ai complimenti per le 150.000 faccio le mie congratulazioni al responsabile di questo sito per l'importante contributo che esso svolge sia per i residenti che, e soprattutto, per i fuori usciti, che ne hanno fatto un punto di riferimento insostituibile per non perdere il contatto con le origini.Questa nuova fase amministrativa che comincia a configurarsi , ci da motivo di lamentele  relativamente all'atavico problema dell'approvvigionamento idrico nella frazione San Donato e precisamente alle ultime abitazioni di via  Ariatonna , dove persone anziane e scarsamente autosufficienti , da mesi , sono prive dell'acqua potabile.Il problema è noto all'amministrazione , in quanto lo scrivente, con una segnalazione debitamente protocollata, non più di dieci giorno fa , ebbe modo di esporre.Se questo è il cambiamento di rotta che si voleva dare per non far rimpiangere la passata legislatura, credo che non ci siamo.Rendo

     

S.Donato-L'Ariatonna
S.Donato-L'Ariatonna
Apprendo con grande piacere del record dei 150.000 visitatori raggiunto dal "nostro sito". Che dire? La Vostra scoperta è stato un caso; l'estate scorsa, al termine di una giornata lavorativa passavo del tempo girando sulla rete; cliccando Carinola mi son detto: Beh! vediamo di che si tratta; è così è stato amore a prima vista; anche se sono a Matera da tanti anni, ho sempre nutrito un amore profondo per le mie radici (sono nato a San Donato), ho gioito nel leggere, allora, l'articolo su un probabile ritorno del treno, con relativa fermata a San Donato, ho appreso da Voi del nuovo parroco, io ho conosciuto Don Nunzio mi pare di Ventaroli, quante messe cantate, accompagnate con la chitarra, io venivo a San Donato solo per il periodo estivo; mi


Croce di Casale Km.178,900
Croce di Casale Km.178,900
La Giunta Mannillo ha ieri deliberato la installazione di un  autovelox fisso sulla strada statale n.7 Appia al Km.178 e quindi a CROCE DI CASALE. Ha dell'incredibile una decisione di tal fatta, primo: perchè fino ad oggi si era parlato di installare autovelox fissi sulle provinciali dove ormai gli automobilisti scambiano per dei veri e propri autodromi i percorsi anche all'interno dei nostri centri abitati; secondo: perchè allo stato risultano completamente disattese le sottoscrizioni- petizioni con centinaia di firme con le quali venivano a gran voce richieste le installazioni all'interno del centro abitato di S.Croce e ve ne sono anche per la provinciale n.44, quella che attraversa Ventaroli, e per la provinciale n.77 quella che attraversa San Donato; terzo e non ultimo:perchè a Croce di Casale, fino a qualche mese fà i Vigili Urbani di Carinola erano già adusi installare un autovelox mobile e proprio nel punto indicato nella foto che pubblichiamo, al km.178,8 e non comprendiamo per quale ragione non continui ad essere utilizzato quello mobile, chè altrimenti resterà inutilizzato; quarto non è dato comprendere se

Reggia di Caserta
Reggia di Caserta
Mancano poco meno di due settimane alla data di scadenza della presentazione della domanda per partecipare alla SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI,  PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DA UTILIZZARE PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO NEL PROFILO DI “ OPERATORE  DI POLIZIA MUNICIPALE” EX ISTRUTTORE DI VIGILANZA , CATEGORIA “C”,POSIZIONE ECONOMICA “C1 e, nonostante il caldo torrido di queste ore che oltre che far riflettere e meditare chi al mare in verità c'è già andato, dovrebbe anche invitare chi di dovere ad andarci di nuovo, per rinfrescarsi , infuriano le polemiche da parte di alcuni rappresentanti della minoranza che taccerebbero di illegittimità il provvedimento adottato dalla maggioranza (con conseguente panico dei probabili partecipanti) su questa  "selezione pubblica, per esami" sia perchè la delibera di giunta non sarebbe stata preceduta da un preventivo atto di impegno di spesa, sia perchè non sarebbe indicato il numero dei Vigili da selezionare. Da alcuni anni sono all'opposizione anche coloro che hanno svolto ruoli di primo piano nelle precedenti amministrazioni  e sono stati praticamente quasi sempre, se non sempre, in maggioranza.Chi scrive è stato invece sempre all'opposizione, anzi quasi sempre, visto che bisogna estrapolare (come diceva un Sindaco di tanti anni fà) gli ultimi cinque e, credo possa  tranquillamente affermare di aver fatto l'opposizione senza servirsi di minacce giustizialiste  di denunce e quant'altro.Credo che non solo la maggioranza stia al suo posto per fare gli interessi della cittadinanza ma anche l'opposizione, svolgendo correttamente il suo ruolo, potrà tutelare, dal suo punto di vista e con le armi a sua disposizione,tali interessi. Se a questo aggiungiamo che, oggi, sia i dirigenti che i consulenti, interni ed esterni, sono gli stessi di prima, 

Appia oggi Croce di Casale
Appia oggi Croce di Casale
Sono trascorse appena ventiquattrore dall'inizio dell'Estate e la "regina viarum" , la regina delle strade, come gli antichi romani amavano definire l'Appia, è già un nastro di fuoco. Il nostro comune è tagliato in due da questa che venne classificata ed individuata come la strada statale n.7, piena di buche e sconnessa in molte parti, per quanto ci riguarda e, nonostante siano trascorsi circa due anni dall'inizio dei lavori, ancora imbottigliata alla salita di Cascano che dovrebbe essere baipassata appunto dalla galleria che è sempre in fase di ultimazione. Ormai in alcune ore siamo vicini ai quaranta all'ombra, a dispetto delle piogge e dei freddi di appena qualche settimana fa, i forzati della domenica a mare, a tutti i costi, sono tutti qui in fila, allineati e coperti, nelle rispettive scatole di latta, qualcuno con la bella e l'amica e qualcun altro con suocera al seguito, tutti, come tasselli di un brutto mosaico, contribuiscono alla definizione di questro nastro che, come disse qualcuno tanti anni fa, qualche volta si tinge di rosso e si bagna di sangue. Oggi quella fila interminabile iniziata a Croce di Casale, frazione di questo comune di cui la via Appia è la delizia ma è anche, scusate il bisticcio, la croce, è stata causata da un ennesimo incidente stradale verificatosi nella mattinata nella località denominata "Montagna Spaccata",  a qualche centinaio di metri dal bivio di Ventaroli. Si è trattato di un tamponamento

Municipio Carinola
Municipio Carinola
ImageTanti anni fà, quando gli spettatori uscivano da un cinema dove si era proiettato un film western, qualcuno diceva: "bello, bellissimo: morti e feriti un cuccumetto pieno. . ." Come si addice alla cultura cinematografica ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente casuale! Pubblicato in questi giorni sul sito ufficiale del Comune di CARINOLA  il bando selezione anzi l'" AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI,  PER LAFORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DA UTILIZZARE PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO NEL PROFILO DI “ OPERATORE  DI POLIZIA MUNICIPALE” EX ISTRUTTORE DI VIGILANZA , CATEGORIA “C”,POSIZIONE ECONOMICA “C1”. Avrete il bando scaricandolo direttamente dal sito http://carinola.asmenet.it/ e lo riportiamo in fondo al blog .Brevemente accenniamo qui al "tempo determinato" che è di MESI TRE, l'età:almeno diciotto anni,  incensurati e senza carichi pendenti, elettori, con istruzione secondaria di secondo grado e patente B! Attenzione la domanda dovrà pervenire al Comune di Carinola entro le ore 14,00 dell'11 LUGLIO 2008 e non dimenticate di scrivere sulla busta la dicitura indicata dall' avviso. Ora veniamo alle indiscrezioni sull'accidentato percorso di questa lodevole  e coraggiosa iniziativa le cui paternità, sembra, abbiano trovato ostacoli e di diverso genere. Sembra che nelle ultime ore le discussioni siano state diverse e di diversa natura e non si esclude che, alla fine, sempre metaforicamente parland, ci sia qualche " vittima illustre"!  Piuttosto martoriato questo inizio di amministrazione, ma ciò che conta sono i risultati e appare evidente che il traguardo che si prefigge il Sindaco Mannillo è anche e soprattutto il raggiungimento di un risultato occupazionale, sia pure a tempo determinato, senza precedenti! Il giovane Tulipano, che, per ora risulta l'unica reale novità positiva, è la prova provata che

Biblioteca Comunale
Biblioteca Comunale
Nella Giunta di Venerdì 22 Maggio il Sindaco Mannillo ha approvato il protocollo di legalità ed ha fatto proprio il progetto presentato dalla sempre attiva compagine del Gruppo Operativo Biblioteca del dinamico Dimitri Pierri, progetto circostanziato  finalizzato ad una richiesta di contributo alla Regione Campania per un arricchimento del patrimonio non solo librario della biblioteca comunale, il  migliore funzionamento della biblioteca, tutto nell'interesse di quanti non vedono l'ora di poter fruire di questa nuovissima risorsa del nostro comune! Ma la notizia più importante delle ultime ore riguarda il bilancio comunale.Il Consiglio Comunale per l'approvazione del Bilancio è stato fissato per il prossimo 30 Maggio e lo steso Sindaco Mannillo ed il suo non ancora uffialmente vice, assessore alle Finanze DE RISI, ci hanno anticipato che le indennità del Sindaco e degli assessori, dei Revisori del Conti e del Nucleo di Valutazione, etcc  saranno tutte ridotte del venti per cento. La notizia è ghiotta soprattutto perchè il Sindaco ci ha anticipato che il risparmio di circa ottantamila euro sarà utilizzato per la retribuzione di un certo numero di giovani che dovranno quanto prima affiancare l'apparato burocratico per un migliore funzionamento dell'Ente ed una più puntuale esecuziione dei suoi compiti. Si parla per esempio di uno staff del Sindaco di cui dovrebbero far parte dei giovani di cui già circolano i nomi,

ImageLe elezioni son finite già da tempo. La nuova gestione ha preso possesso (anche se persone nuove alla scena politica paesana non ci sono tranne che per quei pochi assessori e consiglieri addetti alle varie ed eventuali, cioè a niente) ma invece di cominciare col programma palesato in campagna elettorale, il Sindaco si diverte a mettere quello al posto di questo, quell'altro al posto di quell'altro e così via.

Vi ricordate il comando che veniva dato in epoca borbonica in occasione di visite delle alte autorità del regno a bordo delle navi della flotta reale?

"All'ordine Facite Ammuina: tutti chilli che stanno a prora vann' a poppa

e chilli che stann' a poppa vann' a prora

chilli che stann' a dritta vann' a sinistra

e chilli che stanno a sinistra vann' a dritta

tutti chilli che stanno abbascio vann' ncoppa

e chilli che stanno ncoppa vann' bascio

passann' tutti p'o stesso pertuso:

chi nun tiene nient' a ffà, s' aremeni a 'cca e a 'll à".

I problemi sono altri. I dispettucci da comprensorio infantile lasciateli ai bambini.

Se si deve cambiare non aspettate, come i vostri predecessori, la fine del mandato. Fate vedere che siete fatti di un'altra pasta.

Se il nostro grande presidente del consiglio ha detto: "rialzati Italia", non vedo perchè Carinola deve stare ancora in ginocchio...

ALBERTO RECCOLANI

ImagePrima di illustrare il mio personale parere sul primo scorcio di legislatura Mannillo , voglio esprimere sincere e sentite condoglianze alla famiglia Arcopinto, privata prematuramente del loro caro , uomo integro, di sani principi morali ed instancabile lavoratore. Un'altra delle innumerevoli vittime del lavoro che tanto fanno discutere e tanto fanno piangere.Quanto alla nuova amministrazione , nel seguire i primi passi vedo molte analogie con il Governo centrale che emana proclami propagandistici ma poi la pratica del potere ne mette a nudo molte contraddizioni. Da cittadini stiamo ancora aspettando il famosissimo colpo di spugna che dovrebbe cancellare il fardello cimiteriale e che ha consentito , in sede di campagna elettorale , una netta vittoria alla coalizione che oggi amministra le sorti del comune. Molti osannano la buona riuscita della differenziata ma pochi sanno,o fingono di non sapere, che gran parte del merito della riuscita è da ascrivere all'opera encomiabile del Comandante Mario Tuozzi, che in piena campagna elettorale e prima che scadessero i termini, mentre tutti pensavano ad "altro", si è adoperato oltre misura per predisporre un piano accettabile capace di non mettere a rischio "commissariamento" il Comune di Carinola.La rivoluzione della macchina amministrativa era nell'aria ed è evidente che i "brecciolini nelle scarpe " fanno male e vanno rimossi.Spesso questi tipi di operazioni risultano veri e propri boomerang, ma la rivoluzione , si sa, non va tanto per il sottile.Riepilogando, abbiamo un buon avvio della differenziata  , un rimescolamento di carte  , pausa di riflessione (cimiteri)  e proclami su tutto e di più, che restano sogni nel cassetto.Si è svolta ieri la sagra della ciliegia a Croce di Casale ed a tale proposito sarebbe auspicabile , vista la profonda crisi del settore, una bella raccolta di firme per chiedere all'Amministrazione Comunale di predisporre l'iter burocratico idoneo a realizzare a Croce di Casale un' area di conferimento, analoga a quella preesistente, della pregiatissima frutta Carinolese , un luogo igienicamente e strutturalmente attrezzato per dare la possibilità al produttore di incontrare i compratori in una area neutra e determinare il prezzo relativamente alla qualità e non alle personali conoscenze dei "mediatori"  che, pur svolgendo un ottimo lavoro, fanno il bello ed il cattivo tempo relativamente alla determinazione del prezzo che diventa una questione a tre, troppo sbilanciata a favore del compratore, che, solitamente, è un cliente privilegiato del gestore dei magazzini.Sono decenni che si avanza tale ipotesi e , ad oggi , non risultano iniziative interessanti in merito a questo delicato problema.Naturalmente ci saranno anche cose positive che noi osservatori distratti non riusciamo a cogliere , visto che nelle frazioni minori  non veniva effettuata prima  

Sottocategorie

Abbiamo 158 visitatori e nessun utente online