ATTUALITA

ImageNatale a Carinola , ancora una volta il solerte assessorato allo spettacolo si prodiga per organizzare il “Natale carinolese” , bellissima manifestazione che tende a ravvivare le feste Natalizie.Niente da obiettare se non fosse che ben tre delle sette frazioni del territorio comunale ne vengano escluse.Sicuramente ci sarà risposto che in queste ultime manca l'’affluenza, che in fondo la gente si concentra nelle frazioni maggiori , che i piccoli centri non organizzano iniziative e così via.Ebbene , ora parlo per la frazione San Donato , dove , da sempre , in occasione dell'’Epifania si celebra l’'Adorazione dei Re Magi, una messa in scena , negli ultimi anni, curata dal Comitato dei Festeggiamenti ai Santi Patroni , realizzata all’'aperto con tanto di grotta, la sagra famiglia , i Re Magi, appunto, e la Cometa che cala dal campanile.Anche questa manifestazione poteva essere annoverata tra le iniziative pertinenti il Natale , ma puntualmente è stata disdegnata.Sia a Ventaroli che a San Donato si è soliti fare il “Focaraccio” al quale partecipano molti giovani e , la sera della Vigilia ,diventa un punto di aggregazione importante , se il Comune provvedesse a fornire qualche tipo di animazione potrebbe esser un buon motivo per accogliere coloro che si aggirano per le strade in attesa della Messa di mezzanotte.E'’ difficile capire, escludendo i numeri , e mi riferisco a quello degli elettori, quale altro possa essere il criterio grazie al quale Natale po’ essere vissuto solo parzialmente dalla popolazione Carinolese e perché a 

Luogo del sinistro
Luogo del sinistro
Purtroppo lo stesso giorno  in cui a causa di una buca si verificava un incidente stradale sulla provinciale che dall'Appia porta a Carinola, la SP77, a 192 chilometri di distanza, a Roma nella zona residenziale di Viale di Castel Porziano e proprio in questo viale fiancheggiato a destra e sinistra da pini secolari finiva tragicamente in un incidente stradale Mario SIMOTTI un giovane romano di 33 anni residente a CARINOLA con la sua giovane sposa solo da qualche anno. Anche La Repubblica, edizione di Roma di ieri in un articolo di Laura Serioni titolava"Asfalto sconnesso,tombini killer, crepe nelle 600 strade da 720 milioni Viaggio negli 800 chilometri di viabilità cittadina affidati da Dicembre 2006 alla manutenzione della Romeo & Co. Il Corriere della Sera di Roma sempre ieri a pag.7 titolava auto finisce in una buca:guidatore muore sul colpo! Così il Tempo di Roma che parla di "Asfalto KILLER".Come spiega minuziosamente un articolo apparso sul quotidiano romano Il Messaggero di ieri 20 Dicembre , la Ford Fiesta di Mario si è schiantata contro un pino dopo essere finita in una buca lunga quasi due metri e profonda non meno di venti centimetri, ben più profonda di quella esistente sulla provinciale per San Donato.Il fatto si è verificato alle due di notte e Mario era a Roma dove vive la mamma e la sorella con le quali voleva trascorrere qualche ora in occasione delle feste.Sono intervenuti i Vigili Urbani di 

Visto che  in questi beati giorni che precedono il Natale i nostri amministratori ci sbalordiscono con "effetti speciali" data l'avvenuta installazione degli  addobbi Natalizi che non si illuminano, ed il rattoppo delle strade, rimane da risolvere il problema , da noi sollevato, del randagismo , e potremo dire che una parte, se anche piccola, dei nostri piccoli "desideri"quotidiani è stata esaudita, egoisticamente, anche grazie alle critiche evidenziate dalle nostre rubriche.Per esser buoni vogliamo segnalare ai pensionati ed alle persone incapienti che , purtroppo, esistono anche da noi, di affrettarsi a presentare  domanda per usufruire della social card che il Governo mette a disposizione per intascare un premio di 40 euro mensili mediante una carta di credito personale.       Possono presentare domanda tutti i cittadini che non superano un reddito di circa 6000(8000 per chi ha più di 65 anni) annui anche se possessori di una casa per abitazione, sono esclusi coloro che da soli superano il reddito minimo previsto o coloro che non sono soli nel nucleo familiare ( vedi stato di famiglia) e che con i congiunti  fanno cumulo superando , inevitabilmente , il tetto previsto.I moduli si richiedono agli Uffici Postali e per la compilazione ci si può rivolgere, gratuitamente, ai patronati presenti sul territorio .Anche se questa iniziativa è criticabile in quanto a, a mio avviso , poteva essere messa in atto con meno burocrazia , meno spettacolarità e meno disagi  e magari una somma  più cospicua ,per persone che quotidianamente soffrono già abbastanza , di questi tempi è pur sempre un aiuto , che per gli aventi diritto può dare piccoli ma necessari sollievi.Sarebbe auspicabile una maggiore informazione  anche con manifesti murali  o lettere mirate  per permettere a tutti quelli che rientrano  nel tetto di venirne a conoscenza, perché se non fai domanda sei fuori, e quindi sia il Comune che gli uffici postali nonché l'IMPS evidenziare dovrebbero con maggiore risalto il bando e  gli adempimenti necessari per accedere.

Qui di seguito alcune notizie utili :

Per i cittadini che ne fanno domanda e che hanno i requisiti di legge (D.L. n. 112 del 2008) è disponibile una Carta Acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare e dell'onere per le bollette della luce e del gas.La Carta Acquisti vale 40 euro al mese. Per le domande fatte prima del 31 dicembre, la Carta sarà inizialmente caricata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze con 120 euro, relativi ai mesi di ottobre, novembre e dicembre 2008. Successivamente, nel corso del 2009, la Carta sarà caricata ogni due mesi con 80 euro (40 euro x 2 = 80 euro) sulla base degli stanziamenti via via disponibili.Con la Carta si potranno anche avere sconti nei negozi convenzionati che sostengono il programma Carta Acquisti, si potrà accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata e si potranno ottenere altri benefici e agevolazioni che sono in corso di studio.La Carta Acquisti viene concessa agli anziani di età superiore o uguale ai 65 anni o ai bambini di età inferiore ai 3 a

nni (in questo caso il Titolare della Carta è il genitore) che siano in possesso di particolari requisiti.Se è interessato/a ad avere una Carta, verifichi il possesso dei requisiti e le modalità per ottenerla leggendo con attenzione le informazioni relative alla sua fascia di età, oppure andando alle Poste o all'INPS, dove otterrà tutte le informazioni del caso. La Carta Acquisti si potrà richiedere negli Uffici Postali dal prossimo dicembre presentando il modulo di richiesta con la relativa documentazione. 

CARTA ACQUISTI MAGGIORI DI 65 ANNI

CARTA ACQUISTI MINORI DI 3 ANNI

Sperando di essere polemici ma utili ci apprestiamo ad augurare a voi tutti un tranquillo Natale  nella speranza che  per i prossimo anno diminuiscano i disagi ed aumentino speranze che , in una fase così drammatica, sembrano spente

Image"Sono ormai anni che a Carinola vengono dati mensilmente i cosiddetti aiuti Cee (Alimenti, bevande ecc.).Partiamo dal presupposto che questi aiuti provengono da Mondragone dalla comunità denominata Piccola Lourdes, e dovrebbero essere consegnati a quelle persone che sono bisognevoli come  pensionati, (Euro 500,00 circa mensili) e famiglie numerose. A quanto pare,  ciò non avviene.La merce, viene scaricata mensilmente presso la casa canonica di Carinola, e poi smistata. Ogni volta arriva un  furgone carico di alimenti e più di una volta sono state viste persone che portano a casa scatoloni strapieni degli stessi.Ciò andrebbe bene se  queste persone fossero persone indigenti, ma in realtà sono individui che lavorano normalmente e per di più hanno una doppia entrata economica. A tutto ciò invito il popolo carinolese a  scuotersi e a far si che questo non avvenga più.Nella nostra piccola comunità ci sono veramente persone e famiglie bisognevoli.firmato:Randex." Questo il testo di una e-mail pervenuta qualche giorno fà che ovviamente ci ha scosso non poco, visto l'argomento trattato, se fosse vero sarebbe come se un ricco rubasse il cibo ad un povero diseredato, un fatto veramente squallido, che non potrebbe avere alcun tipo di giustificazione.Fin troppo evidente che si parla di Carinola centro e non di una frazione del Comune ed il riferimento alla Casa Canonica ci suggerisce di interpellare il solo che può farci luce su un fatto del genere:Don Amato BRODELLA il quale ben volentieri ci chiarisce l'arcano, smentendo categoricamente l'assunto della mail. Immediatamente Don Amato ci dice che sarebbe ben lieto se  l'autore della mail riferisse, magari anche solo a lui (aggiungiamo noi) i nominativi delle persone che avrebbero perpetrato il presunto misfatto, altrimenti, si tratterebbe 

ImageIeri a San Donato sono arrivati i pompieri. Perché?Per rispondere chiaramente a questa domanda si dovrebbe risalire a qualche giorno or sono quando da queste nostre pagine  sottolineavamo, a proposito delle strade, che gli scoli dell'acqua per fare il loro "lavoro" vanno ripuliti dai detriti accumulatisi nel tempo.Le intensissime piogge, quindi, ed i cattivo funzionamento della rete fognaria  di via Ariatonna , manco a dirlo, la stessa dove d'estate , invece l'acqua scarseggia, hanno fatto si che una vecchia "cantina" di quelle scavate a mano  dai nostri nonni , si è ritrovata colma di acqua tanto da emergere al piano terra dell'abitazione soprastante , tanto da costringere i proprietari a  chiedere l'intervento dei Vigili del Fuoco che con i loro mezzi e la loro encomiabile dedizione al dovere hanno liberato la cantina consentendo ai proprietari, stizziti dal freddo , di rientrare nella loro abitazione con tutte le conseguenze che una alluvione comporta.Spesso si pensa che criticare sia un esercizio piacevole , ma vi assicuro che saremo stati lieti di non commentare  una simile notizia , perché la macchina amministrativa sarebbe stata efficiente e capace di prevenire simili inconvenienti.Via Ariatonna , comunque  , sia in estate che in inverno è vittima di questo strano rapporto con l'acqua , abbondante quando  non serve e scarsa , invece , quando sarebbe indispensabile.Proposta : Visto che la rete fognaria è insufficiente e così pure la rete di approvvigionamento idrico sarebbe opportuno intervenire contestualmente e renderle efficienti entrambe, con una spesa limitata e risolutiva.Consapevoli delle ristrettezze economiche in cui , grazie a Berlusconi ed ai tagli eseguiti ai danni dei comuni che devono sottostare al patto di stabilità, ci rendiamo conto  che è difficile intervenire , confidiamo però nella capacità organizzativa dell'Amministrazione che ,siamo certi , non farà mancare il suo apporto affinché alle prossime piogge almeno le ignare vittime dell'alluvione  possano dormire sonni tranquilli.Questa mattina i tecnici comunali sono intervenuti per ripulire la fogna di Via Ariatonna e , sorpresa! al suo interno hanno trovato l'attraversamento della rete idrica , conduttrice dell'acqua potabile.

E' inaudito , in quanto una eventuale perdita,di tubazione della vecchia generazione in metallo, potrebbe  generare pericolosissime contaminazione dell'acqua adibita ad uso domestico.

E' evidente che l'inconveniente non è da addebitarsi alla attuale Amministrazione , ma comunque il problema , essendo più grave del previsto va affrontato in tempi strettissimi.

Roberto

Roberto

ImageDalle nostre parti quando si vuole dare un connotato di quasi irrisolvibilità  ad un malanno, una contrarietà, ad una disgrazia ad un qualcosa di negativo comunque, si dice che è "nu uaio e notte" e ,per la verità, quello che si sta verificando in questi giorni per il partito democratico, e non solo a Napoli, è proprio un guaio di notte! A parte l'etimologia del termine dialettale, riteniamo che la storicità del termine risalga al periodo in cui di notte eradifficile spostarsi, magari non c'era neppure il telefono ed in ogni caso era veramente difficile risolvere qualche problema che si fsse presentato nottetempo. Non ho la pretesa di conoscere la soluzione al problema, visto però che siamo alla luce del giorno e che tra pochi minuti avrà inizio l'assise del partito maggiore di opposizione dove dovranno trovare il modo di ridare credibilità al partito mi corre l'obbligo di dire ciò che penso su questo pasticciaccio visto che, purtroppo ho conosciuto personalmente, tanti anni fà, alcuni dei personaggi oggi coinvolti nella vicenda! Era appena iniziata la ridda per la scelta dei candidati per l'allora  denominato PARTITO PROGRESSISTA che oltre al partito della quercia, allora PDS, comprendeva i verdi,i democratici, i cristiano democratici ( che ovviamente non erano i democristiani), la rete  ed i socialisti e l'allora segretario regionale della quercia NAPOLI aveva deciso, bontà sua, dopo una riunione abbastanza laboriosa serale tenutasi nella sede regionale della Quercia, i candidati alla camera ed al senato dei vari collegi della Campania, allora il sistema era  uninominale sia per la camera che per il senato e per il nostro collegio, incredibile, ero stato il prescelto, ricordo la cena della sera con gli altri candidati indicati in un documento, quello dei Cristiano Democratici e quello della Rete che era appunto GAMBALE. Era la prima campagna elettorale delle Politiche dopo il 1992, TANGENTOPOLI, i miei commensali furono candidati e quasi tutti eletti, anche GAMBALE, ma io già il mattino dopo non fui più neppure 

ImageCome sempre si esagera , in questo territorio sembra non esista il senso della misura per cui o si effettuano sprechi inutili , oppure si chiudono totalmente i rubinetti delle casse.
In tutti i comuni d'Italia , compreso quella leghista del Nord Est , in questo periodo si addobbano le strade per dare un segnale festoso alle celebrazioni Natalizie di fine anno.
Carinola che in questi mesi non ha lesinato per altre cose , sembra che , ad oggi, non abbia intenzione di addobbare  le strade ,come sempre si è fatto.
Sarebbe encomiabile il senso profondo del risparmio a tutti i costi se applicato a 360° ,ma nel momento in cui assistiamo al   "Restate a Carinola" fiere e feste in ogni dove , tavole rotonde e dibattutiti sul sesso degli Angeli, ci sembra inopportuno(il plurale è inteso come cittadini)  che venga penalizzata la festa  simbolo della nostra società contadina , nella quale si riuniscono le famiglie ed i bambini ,grazie alle vacanze , sono liberi da impegni e pronti a spendere qualche sorriso.
Cari Amministratori  non ci siamo , non è così che risollevano le sorti del Comune, è giusto 

Il luogo dell'incidente
Il luogo dell'incidente
Stamane un sinistro stradale che ha visto coinvolto un avvocato sulla provinciale 77 che porta al Tribunale causato, probabilmente, anche da una buca. Poco dopo le nove del mattino, ora classica in cui dovrebbero iniziare le udienze sia in Tribunale che negli Uffici del Giudice di Pace si è verificato sulla provinciale 77, per intenderci quella che dalla strada statale Appia porta a Carinola,un incidente stradale.In particolare un avvocato della zona  a bordo di una Citroen C3 proveniente dall'Appia e diretto in Tribunale, con la detta vettura percorreva la  provinciale 77, divenuta da alcune settimane una vera e propria gruviera, e stava appunto cercando di scansare una delle buche più grosse e profonde, sita sulla destra rispetto alla sua direzione di marcia, buche nelle quali sono finito io ,almeno due volte, essendo praticamente invisibili quando sono ricolme di acqua piovana, rischiando sospensioni ed organi di trasmissione della mia vettura.Il malcapitato avvocato quindi per evitare la buca, andava a sbattere frontalmente contro una Fiat Punto, guidata da un agente di polizia penitenziaria e con un altro agente a bordo, che trasportava sangue,in servizio  presso la Casa di Reclusione Novelli di Carinola, proveniente in senso contrario. Quando sono passato di là c'erano ancora i Vigili Urbani di Carinola, al comando del Col.Mario TUOZZI e del V.U. Passaretti Corrado,che effettuavano rilievi, ma vi erano anche Agenti di Polizia Penitenziaria. Gli occupanti della Fiat Punto finivano in Ospedale ma sembra che l'avvocato, fermatosi, abbia a gran voce declinato  le proprie generalità e, adducendo la motivazione di una 

Con il Patrocinio del Comune di Carinola, il Centro Italiano Femminile di Carinola presenterà, Domenica 21 Dicembre 2008 nella villa Comunale di Nocelleto alle ore15,00
  
Presepe
Natale Ecologico 2008 "Ottava Rassegna del Presepio" Città di Carinola -Donne per l'ambiente-  La manifestazione nasce da una felice intuizione: coniugare l'ambiente, le problematiche che inevitabilmente porta con sé e le  aspettative che tutti noi coltiviamo a favore di un suo miglioramento ai nostri comportamenti quotidiani.l' organizzazione è, non a caso, curata da un'associazione di genere. Infatti sono  le donne che più di ogni altro promuovono e mettono in pratica ogni giorno cambiamenti negli stili di vita, di produzione e di consumo: nel lavoro, in casa, in famiglia esse, forse per innato senso di responsabilità individuale, si fanno spesso promotrici di un modello di sostenibilità in grado di migliorare l'ambiente e la qualità della nostra vita.Inoltre la manifestazione intende: - Stimolare la creazione di nuove reti e rafforzare quelle esistenti per favorire alleanze durature e trasversali ai vari settori e attori della società, - Sensibilizzare le giovani generazioni, i cittadini e le famiglie ai temi della sostenibilità e a nuovi stili di vita, per l'adozione di comportamenti sempre più responsabili.La manifestazione infatti sarà caratterizzata dalle seguenti sezioni espositive : 

 

Presepi tradizionali 

c Presepi ed Addobbi Natalizi preparati con materiali di riciclo 

( carta, plastica, legno, vetro, lattine, stracci, ecc. ) 

c Documenti Quadro Sull'Ambiente

c Disegni sull'Ambiente 

c Abitare Naturale

c Equo Commercio

c NuovEnergie

c Bio cibo & cose

c Azioni Globali

c Salute + Benessere

 L'evento ospiterà musica, canti natalizi, animatori per bambini, stand gastronomico e. 

tanta allegria!

 

Aula d'udienza
Aula d'udienza
Cancelleria GDP
Cancelleria GDP
Collasso al Giudice di Pace di Carinola dove a fronte delle duemila nuove iscrizioni a ruolo del 2003 oggi abbiamo raggiunto il traguardo raguardevole (già superato mentre scriviamo) di tredicimilacinquecento41 nuove iscrizioni, quindi nuove cause nel 2008 quindi abbiamo sestuplicato il numero delle cause nuove ma, è incredibile anzi è difficile a credersi, il personale, o meglio l'organico del personale è sempre lo stesso:due cancellieri, un operatore e un ausiliario. Le sentenze emesse dai Giudici di Pace a Carinola sono ormai prossime alle QUATTROMILA a fronte delle DUEMILA del 2003! Se non è collasso questo? Eppure già altre volte è stato sottolineato questo immenso problema, anche dalle pagine del nostro sito, e fino ad oggi nè il Ministero della Giustizia, nè la Corte d'Appello di NAPOLI ha voluto potenziare l'organico di questo Ufficio dove a fronte della esponenziale crescita del carico di lavoro e si è probabilmente limitato a prendere atto della gravissima situazione in cui versa il personale che, a quanto ci viene riferito, non riesce neppure a fruire delle ferie per non creare ulteriore disservizio. D'altra parte non si riesce a comprendere perchè le cosiddette "statistiche" rimangano una vera e propria "lettera morta". E' inutile infatti che il personale predisponga e trasmetta le "statistiche" con le quali in pochi secondi possono essere monitorate tutte le sedi e vedere dove c'è il carico e dove il carico è notevolmente inferiore e conseguentemente aumentare l'organico dove, come a 

Sottocategorie

  • don_diana.jpg
  • scarfalietto.jpeg

DA NON PERDERE

  • don_diana.jpg
  • scarfalietto.jpeg

Abbiamo 386 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy