NEWS DALLA PROVINCIA

Questa mattina, alla presenza delle autorità politiche, civili, militari e religiose, tra cui il Prefetto di Caserta S.E. Dott. Raffaele RUBERTO,  il Sindaco di Caserta Avv. Carlo MARINO, si è celebrato, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Caserta, il  203° Anniversario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.  

Il Comandante Provinciale, Colonnello Alberto Maestri, nel ringraziare i presenti  ha rivolto il suo primo pensiero ai caduti e a tutti coloro che, per qualsiasi ragione, hanno perso la vita per la tutela del nostro Paese e delle Istituzioni. 

La cerimonia ha avuto, quest’anno, per la prima volta, la presenza dei Carabinieri Forestali. Il nuovo Reparto, infatti, è nato proprio 1° gennaio 2017,  ed ha accolto il personale proveniente dal Corpo Forestale dello Stato. 

Il Colonnello Maestri ha tenuto a precisare, come, in pochissimo tempo, andando ben oltre le più rosee aspettative, i Carabinieri Forestali abbiano saputo inserirsi nella nuova realtà arricchendola della prestigiosa tradizione e professionalità, già da tutti riconosciuta. 

Nella circostanza si è ricordato che il Comando Provinciale di Caserta, si articola in un Reparto Territoriale, 9 compagnie e 62 Stazioni. 

Ed è proprio ai 1.381 carabinieri di ogni ordine e grado della Provincia di Caserta, che il Comandante Provinciale ha espresso il proprio ringraziamento per la determinazione, l’impegno e lo spirito di sacrificio che ripongono nel servire la collettività. 

Nel corso del discorso, il Colonnello Maestri ha tracciato un breve bilancio dell’attività svolta. Nel periodo dal 1° gennaio ad oggi, per quanto attiene alla Provincia di Caserta, i reati sono diminuiti del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 

L’attività operativa, per quanto attiene l’Arma dei Carabinieri, ha subito un incremento di oltre il 20%, passando dai 731 arresti dello scorso anno agli 899 di quest’anno. 

Un breve cenno, poi, è stato fatto in merito ai risultati raggiunti nell’attività di contrasto ai fenomeni collegati alla c.d. “terra dei fuochi”. 

Le attività poste in essere dai carabinieri del Comando Provinciale e dal Gruppo Carabinieri Forestale di Caserta, unitamente alle altre forze di Polizia ed ai Militari dell’Esercito impegnati nell’operazione “Strade Sicure”, coordinati dalle Procure competenti,  hanno consentito di contenere l’annoso problema degli sversamenti e dei c.d. roghi tossici. 

Per quanto riguarda l’attività di contrasto dell’Arma in questo specifico settore nella Provincia di Caserta, nell’ultimo anno sono state arrestate 9 persone e deferite in stato di libertà 58, mentre sono stati sottoposti a sequestro 33 tra aree di sversamento illecito, mezzi e autorimesse.      

La Regione stanzia 22 mln per bonifica area ex Pozzi e ex tabacchificio Sparanise. Soddisfatto il Sindaco Martiello e il Consigliere Regionale Zannini.     L’amministrazione Martiello punta sulle grandi opere e sull'ambiente. Sabato scorso, in occasione del consueto appuntamento di informazione bimestrale con il

Approvato il bando per la costituzione del Fondo di Rotazione, finanziato con 40 milioni di euro, funzionale alle progettazioni relative alla programmazione 2014/2020 dei fondi europei. Il bando prevede una graduatoria finalizzata “al finanziamento delle attività di progettazione propedeutiche

Afragola, 24 giugno 2016 – «Questa è la differenza tra l'anticamorra delle parole  e l'anticamorra dei fatti: qui ad Afragola abbiamo scelto i fatti». Così il Sindaco, On. Domenico Tuccillo, ha annunciato la firma del primo affidamento di Beni confiscati alla criminalità organizzata realizzato ad Afragola sulla scorta di un Regolamento ad hoc approvato dall'Amministrazione tra i primi Comuni in Campania.
«Procediamo all'affidamento di oltre 100 mila metri quadrati di terreni confiscati e trasferiti al patrimonio comunale. A valorizzare questi spazi che lo Stato ha strappato ai clan saranno quattro diverse realtà associative che hanno risposto a un bando pubblico e sono state selezionate in base al valore sociale dei progetti di riutilizzo dei beni confiscati. Il nostro non è stato un percorso improvvisato, ma piuttosto un lavoro serio e approfondito cominciato con l'approvazione in consiglio comunale del Regolamento sui beni confiscati nel 2014, la pubblicazione di un bando pubblico aperto alle associazioni e organizzazioni no profit nel 2015 e l'assegnazione dei beni secondo procedure chiare e rigorose che trova coronamento oggi». In particolare, alla cooperativa sociale "Consorzio Terzo Settore" viene affidata la ex masseria Magliulo e del suo pescheto per la creazione di una fattoria della legalità da realizzare con la partecipazione di giovani e persone svantaggiate per la produzione di confetture; alla Associazione sportiva «Quintaessenza» un'area verde adiacente la ex masseria per la realizzazione di uno spazio attrezzato con un playground di giochi, una pista di atletica e un laghetto artificiale per la pesca sportiva; all'Associazione «Gruppo Scout» più di 2 mila metri quadrati di terreno adiacenti al parcheggio del Ikea per la creazione di una base scout a livello provinciale per la formazione e l'accampamento delle giovani reclute e infine alla Associazione «V.E.R. Centro Beta» un campo di addestramento della Protezione civile compreso di uno spazio ricreativo per bambini di oltre 2 mila metri quadrati alle spalle delle torri, nelle adiacenze del quartiere Salicelle.

Proclamata l'astensione dalle udienze penali, civili,amministrative e tributarie dal prossimo 28 aprile al 4 maggio 2016. Rischia la chiusura il Tribunale di S.Maria Capua Vetere. Noi delle Sezioni Distaccate ci siamo già passati . . .disamine, convegni, proclami, atensioni, incontri ministeriali, ricorsi al TAR e al Consiglio di Stato. . .  

Afragola, 1 aprile 2016 – «La tariffa sui rifiuti non aumenterà di un solo euro, anzi ci sarà una lieve diminuzione». È quanto ha affermato il Sindaco, On. Domenico Tuccillo, dopo l'approvazione in giunta delle tariffe relative alla Tari. «Questo risultato, ottenuto a costo di un grande impegno da parte dell'Amministrazione, fa giustizia - ha continuato il primo cittadino - delle menzogne diffuse nei mesi scorsi circa un presunto aumento del 30 per cento della tariffazione a causa del nuovo capitolato d'appalto. Non solo abbiamo mantenuto fede all'impegno di non aumentare la Tari dopo la riduzione dello scorso anno, non solo abbiamo predisposto un nuovo capitolato e un nuovo affidamento per ottenere un servizio più efficiente, ma grazie a un'approvazione più spedita del bilancio quest'anno riusciremo a portare a quattro le rate a disposizione dei cittadini per il pagamento della Tari». Le aliquote Tari restano quindi immutate, mentre le rate per il pagamento della tassa sui rifiuti diventano quattro: la prima fissata al 30 maggio 2016, la seconda al 31 luglio 2016, la terza al 30 settembre 2016 e la quarta al 30 novembre 2016.

La scuola che unisce Lazio e Campania, l'enclave napoletana in terra laziale.  C'è un'enclave scolastica campana nella regione Lazio: si trova a Formia ed è un convitto annesso ad un istituto alberghiero. “La scuola che unisce due Regioni” si legge sul sito di presentazione dell’istituzione scolastica. Questo perché ogni giorno molti studenti fanno i pendolari

avv giuramentoL’azzardopatia è un’emergenza sociale ed un problema di salute pubblica che non risparmia nessuno, adolescenti adulti anziani donne, che sul territorio campano fa ancor più avvertire i suoi effetti devastanti. Eppure oggi ben 14 leggi regionali,

Sottocategorie

  • don_diana.jpg
  • scarfalietto.jpeg

DA NON PERDERE

  • don_diana.jpg
  • scarfalietto.jpeg

Abbiamo 434 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy