Successo ieri sera a Caserta al Teatro Don Bosco,  gremito in ogni ordine di posto, dove era di scena "Sabato Domenica e Lunedì" di Eduardo De Filippo, Virginia, la domestica, è interpretata dall'attrice teatrale Angela Di Tofano, mamma e papà rispettivamente di Casanova e San Donato di Carinola.

 

Fa parte della Compagnia Teatrale "Insieme per Caso", tra le più quotate nel parterre delle compagnie romane-napoletane tanto è vero che hanno partecipato più volte alla rassegna "Le Muse" e piazzandosi sempre nei posti importanti della classifica degli amatoriali che ieri ci ha regalato un S.Valentino diverso da tutti gli altri che lo  hanno preceduto, a teatro!

L'invito è pervenuto via social a parenti ed amici e moltissimi hanno risposto all'appello e non solo loro, erano almeno quattrocento gli spettatori ieri sera.

Abbiamo avuto anche la fortuna di sedere vicini alla simpaticissima madre dell'attore protagonista, Angelo Grieco, che è anche aiuto regista e che, alla fine dello spettacolo, applauditissimo per i contenuti e per le performances degli interpreti, Angelo Grieco, appunto, su tutti, colonnello dell'esercito di Caserta che vive a Roma con la passione del teatro, ha voluto regalare un fuori programma basato proprio sulla incredibile presenza in termini numerici di parenti ed amici.

L'aiuto regia di Angelo Grieco, il regista è invece Cesare Bocci, interprete del famosissimo Mimì Augello del Commissario Montalbano, ha dato a Caserta l'occasione di poter godere di questa fantastica serata di S.Valentino. Bravissimi anche tutti gli altri interpreti:Lucia Mangoni, Tommy Ferretti, Mauro Bastianini, Marcello Capitani, Simonetta Milone, Antonio Guglielmi, Marina Tommasuolo, Giovanni Intartaglia, Daniela Gori, Anna Fiorelli, Nicolò Alaimo,Roberto Salati,Antonio De Lucia,Annalisa Barbato, Edoardo Camilletti e Mariagrazia Casagrande.

Noi , è chiaro, e non solo noi, visto che tra gli spettatori c'era anche Fulvio Nuvolone Jr con il padre Renato, abbiamo avuto un occhio particolare per Angela Di Tofano che conosciamo da sempre e che ci è piaciuta moltissimo anche perchè come tutti gli altri interpreti, tranne pochissime eccezioni, svolge un ruolo importante e lo interpreta magistralmente in tutti e tre gli atti della commedia. Commosso alla fine del secondo atto sono rimasto incantato dal finale. Fuori discussione i protagonisti, ma fortissimo il ragioniere "Ianniello", al secolo Mauro Bastianini, anche l'attrice che impersonava la consorte, Daniela Gori, è stata superlativa. (Dove l'ho già vista n.d.r.)

Tra gli attori non protagonisti ritengo straordinaria l'interpretazione dei giovani Rocco,  e del giovane che interpretava il figlio di zia Memé.

E' stata quest'ultima, a mio avviso, l'attrice non protagonista migliore in assoluto, strepitosa  nella parte della zia Memè.

Lo rivedrei volentieri questo spettacolo ma la compagnia teatrale "Insieme per caso" sarà di scena solo al Teatro LE SALETTE di ROMA nelle prossime settimane, dal 18 al 28 Febbraio 2016, solo dal giovedì alla domenica!  Ultima chicca: l'attore che ha interpretato ed interpreta il ruolo del "dottore" ha 84 , sì avete capito bene ottantaquattro, anni, e ieri notte, appena giunto in compagnia dei colleghi della Compagnia "Insieme per caso" a Roma, ha inforcato i pedali della sua bicicletta ed è tornato a casa!


Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 167 visitatori e nessun utente online

 

 

Statistiche Sito

Utenti
68
Articoli
6863
Visite agli articoli
10661493

GDPR e EU e-Privacy