fiac4Ultima messa domenicale,  per quest'anno, stasera alla Basilica di S.Maria in Foro Claudio a Ventaroli. Era più bella di sempre, tutta illuminata con il suo parcheggio altrettanto illuminato.Una gemma senza eguali! Non erano molti stasera i fedeli, stamane qui c'è stato un matrimonio e lo sposo è di Ventaroli ed i ventarolesi in

 

fiac4basilica, stasera , si potevano contare sulla punta delle dita di una mano sola. Ma come sempre c'erano tanti venuti da  Carinola, Mondragone ed altri centri ! Dove andranno da domenica prossima? Sará chiusa per l'intero inverno, "tranne che per cerimonie per matrimoni o altri sacramenti, delle quali i fedeli verranno informati su Facebook-lo ha detto don Luciano MAROTTA stasera dall'altare- la chiesa riaprirà a PASQUA del prossimo anno! Consiglio pastorale animatissimo, ieri sera a Ventaroli, c'erano sandonatesi e ventarolesi con don Luciano e questi ultimi erano, diciamo così, un pò contrariati dagli orari che aveva stabilito il parroco per le messe domenicali a Ventaroli  nella chiesa di S.Filippo e Giacomo che, a loro dire, sarebbero stati anticipati troppo, rispetto agli abituali, ma alla fine, come mi dice lo stesso don Luciano, si è trovata l'intesa su un orario intermedio,  quello delle 10,45 che andrà in vigore da Ottobre per Ventaroli mentre a S.Donato la messa domenicale si terrà alle 10,00. Tutto risolto quindi? Pare proprio di no, per due ragioni: la prima perchè è emersa una sorta di indifferenza da parte dei Ventarolesi nei confronti della celebrazione di messe domenicali all'Episcopio, cioè S.Maria in Foro Claudio, così proprio alla chiesa che a suo tempo diede il nome  alla parrocchia che racchiuse le parrocchie aggregate di S.Filippo e Giacomo di Ventaroli e S.Donato e Agnello a S.Donato, non si celebrerà Messa fino alla Pasqua prossima. Come abbiamo detto non resterá sempre chiusa ma verrà utilizzata nel frattempo solo per cerimonie private relative a somministrazione di sacramenti. Tale indifferenza dei parrocchiani se non è condivisibile dal punto di vista artistico, archeologico e architettonico lo è pienamente dal punto di vista religioso e canonico. La seconda, ed è quella più antipatica, è che sia stata ventilata stesso ieri sera durante il consiglio pastorale e confermata stasera dallo stesso giovane avvocato di S.Donato la redazione di un dossier da inviare addirittura a Papa Francesco. Ci si rende conto del grande sacrificio di don Luciano MAROTTA  che oltre al disagio di dover  amministrare una grande parrocchia come quella di Casale deve anche amministrare le altre due di Ventaroli e San Donato che, a quanto pare, pretendono sempre e comunque di avere le stesse messe che avevano prima con don Paolo che però amministrava solo loro. L'incredibile è nel fatto che sembrava che se ne fossero accorti solo ieri sera che le cose fossero cambiate e che la parrocchia di S.Maria in Foro Claudio non c'era più ! E' fredda d'inverno, è un catino d'estate ma sarebbe stato tutto molto più facile se si fossero messi d'accordo nel far celebrare messe  solo là, visto che in linea d'aria credo sia più o meno alla stessa distanza dal centro abitato di Ventaroli e da quello di S.Donato ma mi rendo conto che non sarebbe in alcun modo  possibile.  Credo però che tutte queste polemiche dovrebbero essere spazzate via  perchè la chiesa non è quella fabbrica vecchia, nuova, piccola o grande, bella o meno bella se è vero, come è vero, quanto è scritto nel Vangelo secondo Matteo 18,15-20  «Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro».


Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 128 visitatori e nessun utente online

 

tammaro_tony.jpg