Non potevamo far passare in silenzio la ricorrenza del 14 marzo cara alla memoria di Matilde Serao. Come abbiamo scritto e documentato nel  libro “Ventaroli la Patria dei ricordi di Matilde Serao”,  il 14 marzo è la data di

serao matillde1 nascita oltre che  l’ onomastico di Matilde Serao e non a caso lei proprio il 14 marzo del 1892 con una grande festa  volle tenere a battesimo Il Mattino e noi qui a Carinola, non a caso  proprio il 14 marzo del 2003 realizzammo la prima edizione del Premio Matilde Serao assegnato nell’ occasione  a due grandi  vincitrici  quali Carmen Lasorella e Natalia Aspesi presente Mario Orfeo.  

 Per  onorare quindi Matilde Serao in una data a lei cara, giovedì  prossimo 14 marzo a Capua, parleremo di lei della sua vita, delle sue opere,   presenteremo i libri “ Ventaroli la Patria dei ricordi di Matilde Serao” e  “Telegrafi di Stato”   nella  Chiesa longobarda di S. Salvatore a Corte  che si trova proprio  nel cuore del  centro  storico di Capua.   

 Si parlerà anche di altro attese le presenze importanti  del prof. Pompeo Pelagalli e della dr.ssa Annamaria Troili.

 Per l’ Associazione Matilde Serao,  oltre a me,  alcuni iscritti e simpatizzanti,  ci saranno  Lidia Luberto e Silvana Sciaudone.  Sarà inoltre presente  Nadia Verdile autrice di un gran bel libro su Matilde Serao che presentammo capua seraoqui a Carinola il 14 marzo dello scorso anno.

 Con Capua inizia una sorta di omaggio itinerante che vogliamo attuare   laddove ovviamente saremo invitati e dove troveremo la giusta sensibilità ad onorare la figura di Matilde Serao. Capua dunque solo come prima tappa  e non poteva essere diversamente attesi i legami  storici, artistici, di fede  che uniscono Carinola a questa grande Capitale del meridione d’ Italia che è sempre stata  Capua.  In primo luogo il Vescovo S. Bernardo protettore di Carinola e del Comune di Carinola  che il 21 marzo del 1087 proprio  a Capua dove era vissuto,  nella storica Cattedrale  della più importante Arcidiocesi Metropolitana dell’ epoca, fu consacrato Vescovo dal papa   Vittore III.

E S. Bernardo tra le prime cose che fece,   sui resti paleocristiani    edificò S. Maria in Foro Claudio Chiesa cara a Matilde Serao.   Il convegno di giovedì prossimo  14 marzo  sarà celebrato non a caso in un una Chiesa longobarda del 900 d.C.  in un contesto dove nacque il volgare della lingua italiana  con il famoso “Placito Capuano”.

  Al di là quindi dell’ aspetto commemorativo per Matilde Serao,   un appuntamento  di ottimo profilo culturale sotto tutti gli aspetti.    Approfitto quindi  per invitare quanti possono e vogliono a partecipare, ringrazio  coloro che hanno rinnovato  l’ adesione  alla nostra Associazione e   i nuovi iscritti .  

Coloro che fossero  intenzionati ad iscriversi possono contattarci attraverso la e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o la pagina facebook. L’ Associazione ha bisogno di un ricambio generazionale, quindi  in particolare di  giovani interessati al  giornalismo, alla letteratura ma soprattutto motivati a riscoprire anche in termini affettivi e devozionali  le vicende umane e professionali di Matilde Serao grande figlia di questa nostra bella Terra di Carinola.

 Per il Premio Serao edizione 2019, cui stiamo lavorando, solito  appuntamento a Carinola palazzo Petrucci  per il consueto periodo di fine maggio  primi di giugno. Buona domenica a tutti.

Antonio Corribolo

Associazione Matilde Serao Carinola


Percorso

Accetta Cookies

bottigliero_alex.jpg

Abbiamo 188 visitatori e nessun utente online

GDPR e EU e-Privacy