ImageE' trascorso tanto tempo dall'inizio dei lavori per la ristrutturazione della Basilica di S.Maria in Foro Claudio a Ventaroli  la frazione del Comune di Carinola, se non la più piccola la meno popolata ma anche la più famosa grazie a Matilde SERAO ed alla sua Canituccia, ma anche e soprattutto per questo fantastico tempio della cristianità risalente  ad un periodo non ancora 

Imageben chiaro che secondo alcuni farebbe parte di una città sepolta secondo altri sarebbe invece solo una sorta di chiesa rupestre e secondo altri ancora FORO CLAUDIO non sarebbe il nome di una città ma quello di un quartiere.Ora anche una delle poesie vincitrici del premio Nuvolone  di una poetessa romana ne celebra i fasti.Ma non è di questo che vogliamo parlare bensì dello stato dei lavori. Eravamo come sempre all'erta e ci eravamo lasciati ad Aprile con una sorta di prima puntata sui lavori in corso.Non c'è voluto molto per ottenere anche questa volta la disponibilità dell'assessore ai lavori pubblici Antonio RUSSO uno dei più attivi di questa amministrazione.Mi ha addirittura telefonato per accompagnarmi a Ventaroli e farmi constatare, conoscendo le mie perplessità santommasiane, se non vedo e tocco non credo, la situazione dei lavori.Ho visto che effettivamente il grosso, almeno per la Basilica è fatto, completato infatti la copertura che, credo, sia stata interamente rifatta. Così pure le pareti i cui mosaici ed affreschi, ovviamente coperti, mi è stato riferito che sono stati già restaurati  ma non ancora in modo completo. Grande emozione ha destato in me vedere il rifacimento con una copia perfetta dell'intero portale  della Basilica del quale gran parte venne trafugata e parte distrutta. Anche la pavimentazione è stata rifatta e anche qui, come a FORO POMPILIO, è stata ricoperta tutta la parte sottostante della quale abbiamo visto, grazie alle foto autorizzate dalla Soprintendenza, gli scavi. Rattrista la copertura ma è indispensabile anche se, così come accade in Irlanda (Newgrange) o in Inghilterra (York)e non solo, avrei preferito che la copertura fosse stata fatta con materiale plastico o altro trasparente che ne avesse reso possibile la visione anche ai posteri ! Ci sono ancora molti interrogativi  ai quali l'Assessore Antonio RUSSO ci ha promesso darà risposta ! I ricorsi tra le imprese partecipanti alla gara, le impugnazioni, i tempi sempre più lunghi, l'infortunio all'Archeologo Michele RADDI, quella dell'Episcopio o meglio della sua ristrutturazione è una storia triste, mi ripetevo fino a qualche giorno fa, ora, dopo aver visto e toccato quasi non lo penso più e mi dico"che ci sia anche per questo monumento una svolta?", dipende da quanto sapremo  dall'assessore  RUSSO e, ovviamente, pubblicheremo subito dopo!


Percorso