Non è una favola quella che sto per raccontarvi! Ho scelto però il titolo di una  fiaba famosissima di Andersen(narra la storia di un cigno) perché credo che questo edificio del nostro comune nacque tanti anni fà piuttosto bruttino, per non dire proprio brutto, sbarre alle finestre, ma non solo quelle,

auditoriumche rappresentavano quanto di peggio si possa immaginare! Dobbiamo anche dire che le cronache del tempo, non so con quanta base di verità, narravano di detenzioni "part time", di "frivole serate", tutto questo, naturalmente, quando "il carcere mandamentale" era in funzione e cioé alcuni decenni orsono! 

Ricordo appunto una Festa di S.Bernardo e S.Martino a Carinola di diversi decenni orsono nella quale il comitato festeggiamenti scelse di concludere la festa con la proiezione di una pellicola in piazza. In quell'epoca, eravamo alla fine degli anni '50 , era di moda e spesso se ne proiettavano due il secondo veniva definito "la parte comica"! In effetti era anche il modo più economico per concludere le feste patronali nei paesi della zona , sicuramente più economico dei cosiddetti"concertini", cioè delle esibizioni canore di cantanti più o meno famosi!

In quella occasione il Comitato dei festeggiamenti di S.Bernardo  scelse di concludere la festa con un film di successo dell'epoca, il titolo rende bene l'idea della trama,"Carcerato", era un film del 1951 con attori dell'epoca molto famosi, Franca Marzi ed Otello Toso!

Proiettare quel film in piazza Castello, che era quella dove normalmente avvenivano le proiezioni,  davanti al carcere, si rivelò dopo pochi minuti davvero difficile se non quasi impossibile!

Ben presto infatti i detenuti, che evidentemente riuscivano a vedere e sentire il film dalle grate, cominciarono a rumoreggiare, poi a fare baccano e comunque a protestare fino al punto da costringere l'operatore ad interrompere la proiezione!

Da un pezzo quell'edificio non ha più ospiti del genere e soprattutto oggi non ha più le grate ed è diventato, come il brutto anatroccolo, finalmente un bellissimo e magnifico "cigno" che quanto prima ci invidieranno tutti quelli che non ce l'hanno: l'Auditorium!

carcere1Ho scelto il giorno della festa di S.Bernardo e S.Martino, Santi patroni di questa città e di questo Comune, ed ho voluto ricordare quell'evento di tanti anni fa, che certo amareggiò il Comitato Festeggiamenti dell'epoca ma anche chi stava proiettando quel film, persona che mi sta tanto a cuore, mio padre, e che purtroppo non c'è più come, probabilmente, gli stessi che componevano il comitato festeggiamenti dell'epoca, per dare a voi che oggi festeggiate, ma non solo a voi, un assaggio, una straordinaria Anteprima, dell'Auditorium !

Ce ne siamo occupati in più occasioni di quest'opera , feci anche un'intervista all'ing.Antonio Menditto, a far data dalla nascita, ed oggi, sindaco  Antonio Russo, finalmente l'Auditorium sembra veramente essere in dirittura di arrivo prossima al traguardo finale che non dovrebbe andare oltre Settembre 2016, al massimo Ottobre, mi dicono i tecnici.

Le maestranze lavoreranno anche la prima settimana d'Agosto poi riprenderanno a Settembre Articolato su tre piani e una sorta di mansarda-sottotetto aperta con locale per proiezioni, il secondo ed il primo pavimentato con un elegantissimo parquet in rovere scuro Vengè, mi dispiaceva quasi passarci sopra! Verranno qui collocate quarantaquattro comode poltrone regolabili in platea e ventiquattro identiche poltroncine in galleria, poltrone che,mi assicurano, sarebbero  arrivate ieri, saranno montate la settimana prossima.

Bellissima la sala con la pedana rialzata di ottanta centimetri per le rappresentazioni teatrali o musicali e l'adiacente locale tecnico per le quinte!

Sono rimasto davvero sorpreso di come gli ambienti e le celle dei detenuti siano state trasformate in ambienti davvero unici!

E' tutto molto bello dico la verità! Ho chiuso gli occhi ed ho immaginato per un attimo gli eventi straordinari che verranno e che potranno prendere sembianze uniche in un ambiente così elegante! C'è anche un ottimo ascensore che renderà possibile l'accesso dei piani superiori anche alle persone che hanno difficoltà di deambulazione!


Percorso

Abbiamo 204 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

telethon.jpg