Carlo Ceraldi, Antonio Corribolo, Vincenzo D'Ausilio, Franco Iannettone, Elvio Luberto, Bernardo Macarone, Cosimo Mattu, Ing.Gregorios Kerassidis sostenuti da don Enrico Passaro e sopratutto S.E. Vescovo Mons.Francesco Orazio Piazza tra otto giorni, l'11 Marzo 2016, alle ore 17.00, nella cattedrale di Carinola, trasformano in realtà  il

sogno di riportare dopo diversi decenni le statuette maiolicate che tanti anni fa facevano bella mostra sul frontone della cattedrale di Carinola.

Realtà che va oltre ogni più fervida immaginazione grazie all'impegno profuso dai summenzionati componenti del Comitato Pro Statuine, Istituito ad hoc, e della cittadinanza tutta che ha voluto contribuire all'iniziativa che si concreta nella realizzazione di una sala espositiva che sarà intitolata al Notaio Luca Menna che tanto spese della sua vita per ricostruire la storia antica e moderna della nostra terra .

Quanti non ci hanno creduto hanno visto sbaragliare il loro scetticismo! Hanno lavorato tutti in modo spasmodico a far data da quel "Sì, se. . ." della Soprintendenza e soprattutto per realizzare un sè non facile a farsi! 

Quanti avrebbero voluto, soprattutto a Carinola, negli anni passati, i tanti trascorsi dalla data in cui furono portate via, rivedere quelle statuette di nuovo nella cattedrale,  noi siamo i fortunati che, grazie a tutti questi amici del "Comitato pro statuette dela parrocchia di Carinola"  che hanno sottratto il tempo alle loro famiglie ed ai loro interessi ed alle istituzioni religiose e civili che hanno creduto nella iniziativa e l'hanno concretamente sostenuta , avremo venerdì prossimo questa grande opportunità  !

Molti altri avranno la possibilità di farlo in seguito, se vorranno !

La cerimonia di inaugurazione della Sala espositiva e della sua intitolazione al Notar Luca Menna vedrà ospiti di notevole spessore tutti coordinati da Antonio Corribolo, veterano in questo ruolo che ha dato il meglio di se in questa iniziativa nonostante sia anche impegnato nella preparazione del  Premio Matilde Serao, un'altra stella del firmamento  dei secoli scorsi, che brilla ancora e tantissimo, del nostro comune ma anche del patrimonio culturale dell'intero Paese.

Un "grande" , balzato agli onori della cronaca dell'Arte, "quella che viaggia" ma che "secondo lui, non dovrebbe", a mio avviso, d'accordo completamente con lui, nell'essere contrario allo spostamento sia pure temporaneo al Quirinale del Capolavoro  del Caravaggio, parlo di Guido Donatone, il Direttore del Centro Studi della Ceramica Meridionale che sarà il primo relatore! Dopo di lui sarà la volta dell'Arch. Salvatore Buonomo Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Provincia di Caserta e Benevento e della dott.ssa Lucia Bellofatto della stessa Soprintendenza. Concluderà i lavori  S.E. il Vescovo della Diocesi di Sessa Aurunca Mons. Orazio Francesco Piazza.


Percorso

Abbiamo 135 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy