La messa alla Basilica di S.Maria in Foro Claudio in diretta televisiva RAI ci sarà il 28 Febbraio prossimo, ma non è ancora certo mi informa S.E. il Vecovo, intanto stamane la Giunta DE RISI, presenti, oltre il  tempestivamente un progetto

esecutivo gli assessori Antimo MARRESE e Giuseppe del PRETE, ha deliberato la "Riqualificazione della strada Vicinale  che dalla Strada Statale Appia porta all'Episcopio, cioè alla Basilica suddetta, approvando il progetto esecutivo ptredisposto dal nuovo responsabile dell'Ufficio Tecnico Comunale Ing. Saturnino DI BENEDETTO per un importo di 20.695,74 euro. 
Il progetto esisteva da anni e si sarebbe dovuto eseguire già diversi anni fà nell'ambito dei finanziamenti dell'Unione Europea fondi POR Agenda 2000-PIT absidLitorale Domitio, con i lavori di restauro e sistemazione del sito della Basilica di S.Maria in Foro Claudio presso la località Ventaroliepiscopio eseguiti sotto l'Alta sorveglianza della scrivente Soprintendenza e della Consorella Soprintendenza per i Beni Architettonici. Ma il progetto subì variazioni che non prevedevano più, tra l'altro, nè la strada che collega l'Appia alla Basilica nè i parcheggi.

Così come recita la delibera di Giunta di stamane, la molla che avrebbe spinto il Sindaco e l'Amministrazione Comunale ad allargare e rendere percorribile per un pullman almeno una strada che porta all'Episcopio (l'altra che si diparte dal centro di Ventaroli, è addirittura asfaltata ma è, almeno in parte, fiancheggiata da edifici che rendono impercorribile la carreggiata da grossi automezzi o pullman e,tanto meno ampliabile, tra l'altro la Soprintendenza non ha mai autorizzato lavori di ampliamento di questa strada ndr).
Non sappiamo se, come dice mia madre, Adele MARINI CERALDI, a suo tempo ispettrice onoraria della Soprintendenza, il terreno circostante la Basilica di S.Maria in Foro Claudio nasconde nel sottosuolo una città sepolta, nessuno ha mai scavato per verificare, quindi non è certo anche se i ruderi vicini alla basilica e non solo lo farebbero intuire,  ma è comunque sicura ed incontestabile le opere d'arte, gli affreschi e la basilica paleocristiana che fu sede vescovile che, secondo la tradizione, custodì le spoglie mortali di S.Bernardo prima che venissera traslate a Carinola, meritavano queso onore che S.E.Vescovo Mons.PIAZZA ha voluto darLe e darci.
Dopo tanti anni che a questa Basilica è stato solo tolto finalmente è arrivato qualcuno che ha dato e ci riferiamo appunto a S.E.Vescovo e perchè no anche a De Risi per l'iniziativa relativa alla strada. Non dimentico però l'amore che ebbe per questa Basilica, oltre a mia madre, l'indimenticabile Padre Michele Piccirillo che probabilmente fu artefice del finanziamento sopra citato e che dall'aldi là chissà cosa avrà pensato di quello che è stato fatto, e neppure don Paolo Marotta che tanto si è speso per questa magnifica perla del nostro comune,la Basilica di S.Maria in Foro Claudio.

FORO CLAUDIO RIAPERTO

RESTAURO EPISCOPIO ODISSEA CONTINUA

EPISCOPIO: I LAVORI FINALMENTE!

QUELLA DELL'EPISCOPIO E' UNA STORIA TRISTE

EPISCOPIO : UN PANTANO?

5 MAGGIO RIAPRE L'EPISCOPIO

S.MARIA IN FORO CLAUDIO: LA VERITA'

S.MARIA IN FORO CLAUDIO: TI ENTRA NELL'ANIMA

LUCI NEL BUIO.FIACCOLATA A S.MARIA IN FORO CLAUDIO


Percorso